FTP-Specifiche per l'importazione dei dati

EnergiaID è in grado di leggere le misure via FTP. La cartella (directory) e la struttura dei dati devono poter essere automaticamente riconosciute da EnergiaID.

1. Struttura della cartella 

Nella cartella principale (root=radice), creare una sotto-cartella per ogni scheda. Si dovrà selezionare poi la detta sotto-cartella quando si configurerà l'integrazione, in modo che il sistema sappia dove trovare i dati (files).

2. Nominare i files

Per ogni scheda, i file che contengono misure (letture) devono avere un nome univoco, a scelta, che inizia con CodiceSito.

Per ogni sotto-cartella, il sistema si aspetta un file-CSV ogni giorno. Il nome di questo file deve essere del tipo CodiceSito_AAAA-MM-GG.CSV, dove CodiceSito è il nome univoco della scheda e AAAA-MM-GG è la data secondo ISO8601, e.g. 2015-11-10.

Esempio per una scheda che abbia il nome ViaMozart331:

            ViaMozart331_2015-11-10.CSV

            ViaMozart331_2015-11-11.CSV

            etc.

3. Struttura del file-CSV

Si usano le tipiche convenzioni dei CSV:

Decimale: “.”

Seperatore: “,”

Migliaia: non rappresentate

Data e ora (Timestamp)AAAA-MM-GG hh:mm:ss (ora locale)

Opzione 1: CSV a colonne multiple

La prima colonna riporta la Data e ora (Timestamp); è seguita da una colonna di lettura per ogni contatore, il cui Codice sarà accoppiato al contatore definito nella configurazione.

Esempio:

Timestamp,Contatore1,Contatore1

2015-11-01 00:00:00,4361.45,2057.67

2015-11-01 00:15:00,10153.23,3407.34

2015-11-01 00:30:00,15945.01,4757.01

Opzione 2: CSV a colonna singola 

La prima colonna rappresenta Data e ora, la seguente il Codice che è stato accoppiato al contatore definito nella configurazione, l'ultima colonna contiene la lettura.

Esempio:

Timestamp,Contatore,Valore

2015-11-01 00:00:00,Contatore1,2057.67

2015-11-01 00:15:00,Contatore1,3407.34

 

2015-11-01 00:00:00,Contatore2,21736.79

2015-11-01 00:15:00,Contatore2,27528.57